Proteste senza parole

  •  Aprile 14, 2021


Proteste senza parole

Non possiamo più vivere senza di loro. Le proteste di strada ora usano gli emoji per trasmettere messaggi. Dato che un'immagine vale più di mille parole, l'iniziativa ha molto potenziale da utilizzare nelle prossime marce qui.

Leggi di più:

Connettività: gli emoji sono afrodisiaci virtuali
Tu robot - Ci stiamo comportando come iDiots

In giapponese, gli emoji sono pittogrammi.


Questa libreria di immagini divertenti ha sostituito intere parole ed espressioni nelle conversazioni tramite Whatsapp.

Riassumendo così tanto di ciò di cui vogliamo parlare, gli emoji ora rivelano un nuovo uso.

le proteste senza parole usano le emoji


Un'emoji vale più di mille parole di protesta

Nella marcia contro il riscaldamento globale, People's Climate March, che ha avuto luogo di recente a Londra, ha visto segni fatti solo con emoji.

I messaggi, realizzati con illustrazioni, sono abbastanza eloquenti. Quando osserviamo, ad esempio, un panda, una clessidra e un teschio, comprendiamo che i panda sono a rischio di estinzione.


Quando vediamo un trattore, un albero abbattuto e una faccia inorridita, il messaggio contro la deforestazione è molto chiaro - e universale.

I poster sono stati distribuiti ai partecipanti dallo studio di design Pentagram.

Come abbiamo visto le proteste qui abbastanza spesso, è certo che ci siano già coloro che sono desiderosi di usare la risorsa per dire, o piuttosto per mostrare ciò che pensano del governo.

le proteste senza parole usano gli emoji

Meno macchine, più biciclette: gli emoji sono efficienti e divertenti anche nelle proteste

Proteste contro Renzi: docenti, studenti, No Muos e Anpi in piazza (Aprile 2021)


Raccomandato