Dove vive l'intelligenza?

  •  Agosto 3, 2020


Dove vive l'intelligenza?

Più tempo di studio significa essere più intelligenti, giusto? Sbagliato. Un QI elevato non è sufficiente per garantire i tuoi risultati. Lo sviluppo dell'intelligenza morale, emotiva e corporea conduce a una vita migliore. Secondo uno studio, l'85% del successo deriva da queste abilità e solo il 15% proviene da conoscenze logiche.

È quasi certo che un alto quoziente di intelligenza ti porterà a ... l'alto. Ma per restare lì devi lavorare su una serie di intelligenze che, sorprendentemente, non sono confinate nella tua testa. La ricerca del Carnegie Institute of Technology negli Stati Uniti indica che la capacità di una persona di comunicare, negoziare e guidare, combinata, garantisce prosperità a lungo termine. Per esercitare queste abilità, è necessario conoscerle meglio.

Intelligenza emotiva


In breve, l'intelligenza emotiva è la capacità di gestire le emozioni per raggiungere gli obiettivi, utilizzando questa capacità per costruire e rafforzare le relazioni. Secondo Daniel Goleman, autore del libro che ha introdotto questo concetto al grande pubblico quando è stato lanciato nel 1995, i buoni risultati in qualsiasi area di attività dipendono solo dal 20% di QI e dall'80% di QE (quoziente emotivo). Per svilupparlo, il consiglio è quello di collegarti con i tuoi pensieri. Tenere un diario o un blog aiuta. Ed essere in pace è fondamentale, poiché lo stress compromette l'attivazione.

Intelligenza morale

Impegno, integrità, simpatia e capacità di perdonare. Queste qualità sempre più rare identificano le persone per le quali l'onestà è importante e fanno la differenza. Per esercitare questo lato, è necessario evitare scuse, assumersi la responsabilità e mostrare rispetto per le persone, indipendentemente da chi siano.


Intelligenza corporea

Avere consapevolezza del corpo è un prerequisito per lavorare su questa intelligenza, che si basa sull'istinto. Per tutto il tempo, il nostro corpo ci invia messaggi, che dobbiamo sapere come interpretare. Se siamo stanchi, è necessario riposare. Se siamo molto fermi, dobbiamo esercitare. Stare bene con il corpo è essere in pace con i sentimenti, che influenza la fiducia in se stessi e i livelli di energia personale. L'idea è che con tutto il "mucchio" nessuno ci tiene!

Cioè, un alto QI ti avvantaggia. Tuttavia, le altre intelligenze, se ben funzionate, portano benefici a tutte le persone con cui ti relazioni.

Guarda il seguente video con lo scrittore Daniel Goleman su Emotional Intelligence.

9 Indovinelli che solo persone con un QI elevato possono risolvere (Agosto 2020)


Raccomandato