Gli alberi parlano

  •  Agosto 4, 2020


Gli alberi parlano

Ci sono persone che parlano alle piante. Perché sanno che rispondono - non solo a nessuno. Lo studio rivela che gli alberi comunicano tra loro, anche tra specie diverse. E da quanto tempo parli davvero con qualcuno?

La natura è davvero impressionante. Mentre lottiamo per un segnale per i nostri smartphone, milioni di anni fa gli alberi sono già stati collegati a reti di grandi dimensioni e scambiando messaggi. Ma in questa conversazione non c'è spazio per gli hashtag: interagiscono per sopravvivere.

In un video, la professoressa Suzanne Simard dell'Università della British Columbia spiega come gli alberi comunicano attraverso rami che a volte si estendono per chilometri. Secondo lei, la connessione avviene sottoterra attraverso i funghi che circondano le radici. In questa relazione simbiotica, gli alberi scambiano carbonio e azoto, che viene inviato dagli alberi più vecchi a quelli più giovani ogni volta che "inviano un messaggio" di cui hanno bisogno di questi nutrienti. In questo modo, l'intero ecosistema rimane sano e interconnesso.


Questi legami vengono confrontati con il cervello umano che, per eseguire sinapsi, trasmette impulsi elettrici tra neuroni e assoni. Gli alberi usano funghi, radici, suolo e microrganismi per fare la stessa cosa. Cosa ci fa pensare: se possono parlare, possono sicuramente sentirsi. Cioè, prenditi più cura dei nostri amici. Sicuramente parleranno bene di te.

Foresta della Columbia Britannica

Questi sono gli "alberi parlanti": foresta nello stato della British Columbia (Canada)


foresta

La teoria è che forse l'intera foresta è interconnessa

Guarda il rapporto con la professoressa Suzanne Simard:

Native Americans "Sai che gli alberi parlano" (Agosto 2020)


Raccomandato