Il superfood del 2014

  •  Agosto 4, 2020


Il superfood del 2014

Che gojiberry che nuota. Il superfood del 2014 è già apparso: è di bufala. Consumato dagli indiani del Nord America, il frutto è ricco di licopene e antiossidanti fenolici. Ma ... che cos'è questo?

Presto sentirai parlare del nuovo cibo alla moda. Stiamo parlando di bufala. Questa piccola bacca rossa agrodolce cresce selvaggia tra la vegetazione degli Stati Uniti del Nord e del Dakota del Sud. Per centinaia di anni ha fatto parte della dieta degli indiani del Nord America.

Ma sono le scoperte rivelate dal Journal of Food Science il che suggerisce che la loro produzione commerciale dovrebbe aumentare. Il "nuovo" frutto (shepherdia argentea) contiene livelli estremamente alti di licopene, l'antiossidante di colore rosso comunemente associato ai pomodori. Il suo sapore caratteristico è il risultato di alti livelli di antiossidanti fenolici, dimostrati efficaci nel rallentare l'invecchiamento cellulare.


L'accesso ai prodotti a base di bufala è ancora difficile. La sua produzione è artigianale e limitata, più focalizzata sulla sussistenza degli abitanti delle riserve indigene. Ma è solo una questione di tempo prima che possiamo trovarlo facilmente sui nostri scaffali.

Uno dei più grandi fan di buffaloberry sono gli orsi. Come abbiamo già visto nell'articolo precedente, anche se molto carino, la loro salute è sempre aggiornata.

Buffaloberry-1Uno dei più grandi fan della frutta sono gli orsi

Bolivia's superfood crop seen as means for food security (Agosto 2020)


Raccomandato