La dieta dell'amico dell'orso

  •  Agosto 6, 2020


La dieta dell'amico dell'orso

Come puoi Gli orsi consumano 58.000 calorie al giorno, ma non ingrassano e non hanno problemi di cuore. La società farmaceutica studia come sfruttare questo esempio per creare la cura per l'obesità.

Gli scienziati studiano gli orsi grigi nella speranza di sviluppare farmaci che combattono l'obesità. Il motivo è che, nonostante il loro elevato consumo di grassi e calorie, la salute di questi animali non soffre dei mali con cui purtroppo noi umani ci stiamo abituando a convivere. La specie, i cui maschi raggiungono facilmente le 500 libbre, consuma in media 58.000 calorie al giorno e, nonostante la sua apparente carineria, non ingrassa.

Prima del letargo (quando dorme tutto l'inverno), gli orsi grigi consumano fino a 50 chili di noci, salmone e frutti di bosco, che aumentano il loro colesterolo e la pressione alta. Tuttavia, a differenza di noi, non influisce sui tuoi cuori né ostruisce le tue vene - e non diventano diabetici.

Il laboratorio Amgen sta attualmente ricercando 12 orsi all'Università di Washington (Stati Uniti) per scoprirne il segreto. Studiando campioni di sangue, biopsie e altri test, è stato scoperto che gli orsi modificano la loro sensibilità all'insulina, un ormone che controlla i livelli di zucchero e grasso corporeo. Per gli interessati, sappi che gli animali sono ben curati, senza alcuna aggressione di alcun tipo. È con amore che collaborano alla scoperta da cui dipende un futuro più sano - e molto.

Il dottor Kevin Corbit, responsabile dell'esperimento, afferma che la ricerca è stata ispirata dal suo personaggio d'infanzia preferito, Zé Hive. La spiegazione è che nonostante i suoi compagni sembra sempre in forma nelle avventure. Ma non eccitarti troppo. Gli studi dovrebbero durare altri due anni prima che le loro conclusioni vengano applicate nella pratica. L'esempio di Zé Hive che dovresti seguire è quello della gara - dato che ogni cartone finisce con lui che scappa dal caos!

A spasso con Orso Bianco | We Bare Bears | Cartoon Network (Agosto 2020)


Raccomandato